Seleziona una pagina

Immaginiamo di avere il nostro team in una riunione finalizzata allo sviluppo di un progetto, normalmente partiamo individuando il problema che intendiamo risolvere e spesso, soprattutto se partiamo subito con trovare le soluzioni, finiamo in pieno groupthinking, ovvero seguiamo come pecore la soluzione del capo o di quello che urla di più, perdendo spesso di vista la soluzione vera, quella che produce l’impatto migliore.

E se invece partissimo proprio da lì? E lo facessimo in modo che ognuno esprima il suo punto di vista individuale prima che la discussione inizi, ovvero “Together alone”? Con questo workshop partiremo proprio da qui, usando il Daisy Lab un esercizio che ci permette di far cambiare il punto di vista ai partecipanti. Invece di farli concentrare sul problema (e dopo sulla soluzione), si invitano i partecipanti a concentrarsi individualmente sul risultato che vogliono ottenere dal progetto: l’impatto, il reale beneficio del raggiungimento di tale risultato.

Image for post
Daisy Lab – Una ricetta per il co-creare con il tuo team una sequenza di risultati outcome driven

Così ciascuno raggiunge i propri risultati e svolge la propria parte nell’ottenere il risultato condiviso in autonomia. Questo però alle volte non è sufficiente e allora partendo dal primo risultato che vogliamo raggiungere nelle linea temporale che ci porta all’impatto desiderato, con lo stesso metodo “Together alone” costruiamo tante soluzioni, ne facciamo un bagno di realtà, e definiamo un piano di due settimane immediatamente cantierabile che, attraverso un criterio di successo ci consenta di verificare immediatamente la bontà della soluzione trovata.

Puoi acquistare l’ingresso gratuito al workshop direttamente da qui.